DUEPUNTIACAPO

Cooperativa Sociale ONLUS - Una grammatica della differenza

 

ADM - Assistenza Domiciliare Minori

L'ADM è un intervento educativo volto a sostenere e rinforzare il minore all'interno del suo nucleo, condividendo la quotidianità, rinforzando le capacità genitoriali di accudimento e accompagnamento e sviluppando le competenze del minore e del nucleo ancora inespresse, sì da contenere e possibilmente superare la situazione di disagio.

Obbiettivo fondamentale è perciò l'autonomia del nucleo e la salute e il benessere del minore; per questo motivo è un tipo di intervento che punta a "rendersi inutile" e a scomparire una volta esaurita la sua funzione. Questo significa prestare grande attenzione anche alla rete sociale e relazionale entro cui vive il minore, attivando le risorse a disposizione non solo del sistema famigliare ma anche del territorio.

La logica del progetto è dunque preventiva da un lato e riparativa dall'altro.
L'aspetto preventivo è contenuto proprio nella considerazione della famiglia come sede naturale della crescita del minore, come ambiente idoneo al suo sviluppo e dunque nella finalità orientata al sostegno di quest'ultima. La presenza in casa ha lo scopo di favorire la ripresa, o la nascita stessa, di un processo educativo e di crescita che coinvolga il minore protagonista insieme alla famiglia, in modo che quest'ultima si riappropri di una sua specifica competenza, e ripristini un clima favorevole alla crescita del minore.

L'aspetto riparativo è presente in riferimento alle situazioni che si presentano ad alto rischio, dove compaiono forti manifestazioni di disagio; l'intervento in questi casi si può configurare come risposta ad una segnalazione o ingiunzione da parte del Tribunale dei Minori che impone l'intervento là dove la tenuta educativa del contesto può essere alquanto compromessa.

Le nostre linee progettuali e operative per il Servizio ADM, pongono l'attenzione ai bisogni e all'ascolto della domanda del soggetto, come punto di partenza della relazione d'aiuto, con una pedagogia di riferimento di taglio clinico. L'intervento educativo è orientato al sostegno da un lato e volto alla promozione di un cambiamento dall'altro, secondo la metodologia del progetto mirato.

Ogni progetto mirato di presa in carico, condiviso con i Servizi Sociali territoriali, prevede un'articolazione di obbiettivi su più versanti: sul minore, sulla famiglia e sulla rete territoriale di appartenenza. L'azione educativa si muove all'interno di questo sistema interrelato, offrendo a ciascun polo adeguati strumenti di lettura della complessità e proponendo di volta in volta soluzioni volte al benessere dell'utenza.

In particolare assai importante risulta la valorizzazione del territorio come ambito elettivo di recupero di risorse necessarie al progetto e occasione di verifica delle ricadute sociali del lavoro dell'equipe.
Le strategie operative, nonché la lettura del bisogno e la valutazione della domanda, sono il risultato di un lavoro di coordinamento con i Servizi Sociali attraverso la condivisione in équipe allargata dei progetti educativi. Internamente al servizio una parallela analisi e valutazione del caso viene svolta dallo staff degli operatori sostenuti dalla supervisione.

Duepuntiacapo Cooperativa Sociale Onlus - Via Coti Zelati, 49 - 20037 Paderno Dugnano (MI) - P.Iva 00945980969 – CF. 09179070157
Sede operativa: Via Manzoni 11 - 20037 Paderno Dugnano (MI) - Tel. 02.99045242 - Fax. 02.99048880
Copyright 2008 - Duepuntiacapo cooperativa sociale ONLUS - webmaster